Seleziona una pagina

La grande passione per la fisioterapia spinge il Dott. Andrea Pettirossi a frequentare i primi corsi di specializzazione già da studente e a conseguire la Laurea in Fisioterapia con 110 e lode.

Negli anni approfondisce le sue conoscenze cliniche frequentando corsi di specializzazione in Terapia Manuale con i massimi vertici nazionali ed internazionali del settore ortopedico, chiropratico e osteopatico come Brian Mulligan, Shirley Sahrmann, Jochen Schomacher e Ines Nakashima.

La passione per la psicologia e l’ipnosi lo porta a specializzarsi in Programmazione Neurolinguistica per Operatori della Salute.

Attualmente collabora con il Centro Medben in zona Via Veneto, è Docente dell’A.I.T., Specialista di Prodotto YOUTECAR e Formatore Nazionale ed Internazionale di Tecarterapia.

 

Laureata in Fisioterapia all’ università “Sapienza di Roma”  con il massimo dei voti, la dottoressa Paola Russo svolge il suo lavoro con passione e determinazione.

Nella carriera universitaria frequenta diversi tirocini formativi di carattere geriatrico, pediatrico, ortopedico e neurologico. Comincia la sua carriera lavorativa presso studi privati di fisioterapia a Roma e presso il centro di Riabilitazione di eccellenza “Fondazione Don Carlo Gnocchi” di Roma dove svolge tutt’ ora la sua professione.

Frequenta vari corsi di formazione come Linfodrenaggio metodo Leduc, basi di PNL (programmazione neurolinguistica), Metodica posturale Feldenkrais, ma fin da subito nutre la passione per la fisioterapia rivolta al mondo femminile.

Infatti si specializza sulla Riabilitazione del Pavimento Pelvico nelle donne, acquisendo la qualifica di Insegnante di Ginnastica Intima femminile. La dottoressa Paola Russo è inoltre specializzata nel trattamento della diastasi dei retti addominali, grazie alla sua qualifica in Ginnastica addominale Hipopressiva.

La sua esperienza presso il centro di Riabilitazione “Don Carlo Gnocchi” la forma professionalmente in ambito ortopedico/neurologico geriatrico.

Nella pratica clinica la dott.ssa Paola Russo crede che al centro del suo lavoro ci sia il paziente nella sua totalità: bisogna ascoltare per saper aiutare, creando un rapporto di fiducia e stima reciproca.